• Diego Cecato Elettronico per formazione, informatico per passione, libero per scelta

Home

Home  >>  Home

Ciao sono Diego Cecato, CTO e Software Director di Digital Creative Solution, società software che ho fondato con l’amico Giorgio Gnesotto.

Ma cos’è un CTO e un Software Director? In realtà dietro a questi paroloni complessi si nasconde un concetto estremamente semplice:

Sono la persona che all’interno dell’azienda si occupa di studiare i progetti che dobbiamo realizzare e trova la migliore soluzione tecnica per poterli portare a termine.

Un po’ come il capo cuoco in un ristorante.
Ed esattamente come in un ristorante mi occupo della gestione di diversi reparti: dallo sviluppo di applicazioni per smartphone ai portali web di grandi dimensioni.

Spesso le persone che mi conoscono mi associano a Batman, supereroe di notte, imprenditore di giorno. Capita spesso infatti di vedermi lavorare a progetti “impossibili” durante le ore notturne e ingessato in abito scuro durante il giorno.

Batman, qualcuno pensa sia Diego Cecato dopo qualche mese in palestra

Ho una formazione che prende l’informatica un po’ alla lontana.
Infatti per una vita intera ho studiato elettronica!

Da sempre appassionato alla logica (“long live and prosper”),  è stato naturale l’avvicinamento al mondo informatico, dapprima nella realizzazione di piccoli siti web per poi evolvere con lo studio in progetti sempre più complessi.

Ora le mie specializzazioni sono la realtà aumentata e gli automatismi industriali ad alti livelli di precisione.

Amo scrivere e parlare, perchè il mondo diventerà digitale,
ma l’uomo rimane sempre un essere analogico.

Scrivo spesso articoli su LinkedIn, sul Blog di Digital Creative Solution e sul Blog di Kobral, la piattaforma di analisi social che abbiamo creato e lanciato nell’Aprile 2015.
In questo piccolo spazio potrai trovare, oltre al mio curriculum, qualche breve articolo-riflessione (giuro qui saranno brevi), sul mondo tecnologico e perchè no anche qualche guida pratica.

Inoltre presto farò partire una rubrica chiamata “#pensierisparsi” su cui verranno pubblicate con frequenza bi-trisettimanale immagini contenenti frasi (…di varia natura…) che ho appuntato sul mio quaderno durante gli ultimi anni.

Queste “banali riflessioni” hanno spesso aiutato sia me che i miei collaboratori a prendere la giusta decisione, superare un brutto momento o semplicemente fare 2 risate.